13 maggio 2017

Un giorno per incontrare la comunità di Java™ in Trentino!

Vola al Java™ User Group Day del Trentino Alto Adige Südtirol ed incontra le persone che quotidianamente usano Java™ in contesti professionali.

Tempo alla scadenza
134 giorni 12 ore 50 minuti 33 secondi

About

Una giornata per approfondire con professionisti Java™, il panorama di prodotti, strumenti e metodologie in uso oggi nelle realtà aziendali.
Una giornata per mettersi alla prova, creare contatti e divertirsi.

Verifica registrazione all'evento dalle ore 9.00 alle ore 9.30.

Talks

Nell'arco della giornata si susseguiranno incontri su vari temi di carattere professionale che riguardano il mondo di Java™ e della JVM. Esperti del linguaggio parleranno delle proprie esperienze professionali. quicks

Hands On

Il ruolo si rovescia e il pubblico diventa protagonista. Mani alla propria tastiera per imparare come scrivere codice pulito ed adottare soluzioni eleganti. Quest’anno proponiamo: una competizione per coloro che vogliono misurare la propria abilità sportivamente, ed anche un coding dojo per coloro che desiderano confrontarsi in maniera collaborativa.

Nella versione competitiva sprint

Nella versione cooperativa dojo

I posti sono limitati dalla massima capienza della sala. I primi venti registrati saranno avvisati via email. In caso di defezioni si procederà a seguire per ordine di iscrizione.

Vieni ad incontrarci

Talks

Presentazioni brevi da 20 minuti ciascuna su un tema specifico di Java™ o JVM che può riguardare prodotti, una metodologia, e strumenti per lo sviluppo.

Simone Bordet

Core developer di Jetty.
Il concetto di reactive programming tramite le API ReactiveStreams, che verranno incluse nel JDK 9 sotto il nome di java.util.concurrent.Flow

Mario Fusco

Core developer di Drools.
Il Gang of Four è stata una Bibbia per tutti gli sviluppattori della mia generazione. Lo scopo del talk è mostrare in una live coding session come reimplementare i più usati GoF pattern in maniera funzionale.

Davide Montesin

Java™ multithreading consente allo sviluppatore di parallelizzare e utilizzare più risorse della CPU o per gestire l'interazione dell'utente indipendentemente dalla rete o un database.

Fabrizio Rizzonelli

Cos'è il pattern MVP: quali sono i suoi svantaggi e vantaggi. Breve introduzione a come si struttura e utilizza all'interno di una applicazione Android.

Chris Mair

Il supporto per full text search builtin in Postgres. Ci sono i risultati di ricerche di vario tipo su un corpus MOLTO grande. con esempi di operazioni ETL molto grandi tra JDBC e Postgres.

Luca Guadagnini

La presentazione riguarderà Java™ 8 e l'uso dell'oggetto Optional introdotto nel package java.util. Dalle motivazioni alle novità di optional Java™ 9.

Andrea Bertagnolli

In piena linea con lo stile “fare solo ciò che è necessario” vedremo come è possibile implementare sistemi di integrazione asincroni e disaccoppiati partendo dalle reali necessità e non dai tool.

Alessandro Dalfovo

Dopo tre anni di sviluppo del nostro applicativo basato su CQRS e Event Sourcing vediamo che risultati abbiamo ottenuto.

Andrea Selva

Netty, asynch network framework. Breve introduzione su cosa fa e come risolve il problema 10K connections con descrizione delle strutture del framework.

...

...

I posti sono limitati dalla capienza della sala. I primi 20 registrati saranno avvisati via email. In caso di defezioni si procederà a seguire per ordine di iscrizione.

Sprint Contest

Qualche ora di programmazione mirate al conseguimento di uno specifico obiettivo. Spazio alla scrittura di codice di qualità. Codice pulito, compatto ed elegante.

Requisiti.

  • Portatile
  • Java™ Dev Kit
  • IDE

Giuria.

  • Boris Sclauzero,
    XPeppers
  • Davide Montesin,
    JUGTAAS
  • Giovanni Frigo,
    Belka
  • Nicola Grigoletti,
    ThreadSolutions

Aziende.

Aziende che ricercano personale:

Vincite.

Per tutti i partecipanti una maglietta dell'evento.
Per i primi tre classificati un'attestato di miglior
JUG Day Coder 2017 e libri premio.

I posti sono limitati dall capienza della sala. I primi 10 registrati saranno avvisati via email. In caso di defezioni si procederà a seguire per ordine di iscrizione.

Dojo

Introduzione ed esercizi pratici in Test Driven Development a coppie. Più in dettaglio, il TDD prevede la ripetizione di un breve ciclo di sviluppo in tre fasi, detto "ciclo TDD". Nella prima fase (detta "fase rossa"), il programmatore scrive un test automatico per la nuova funzione da sviluppare, che deve fallire in quanto la funzione non è stata ancora realizzata. Nella seconda fase (detta "fase verde"), il programmatore sviluppa la quantità minima di codice necessaria per passare il test. Nella terza fase (detta "fase grigia" o di refactoring), il programmatore esegue il refactoring del codice per adeguarlo a determinati standard di qualità.

Mario Alexandro Santini

Erinda Jaupi

Valentina Servile

I posti sono limitati dalla capienza della sala. I primi 8 registrati saranno avvisati via email. In caso di defezioni si procederà a seguire per ordine di iscrizione.

Indirizzo.

Università di Sociologia
Via Verdi, 26
38122, Trento , Italy

Locandina

Email.

jugtaas@googlegroups.com

Something went wrong... Unable to load map... Please try to enable javascript